MENU

Trasmittanza e taglio termico degli infissi

Per determinare la trasmittanza termica di un infisso occorre calcolare la media pesata tra la trasmittanza termica del telaio e quella del vetro.

Oltre a questo parametro rileva l’interazione tra i due componenti e alla presenza del distanziatore, applicato lungo il perimetro vetro stesso.

Le variabili che influenzano il calcolo della trasmittanza termica sono quindi:

  • la tipologia di vetro

  • la tipologia di telaio

  • la tipologia di un eventuale distanziatore

I diversi tipi di materiali e le tipologie costruttive con cui sono realizzati i telai incidono in modo rilevante sulle prestazioni energetiche dei serramenti.

Gli infissi a taglio termico sono dotati di un particolare profilo “interrotto” da un materiale termoisolante che consente di ridurre l’effetto ponte tra l’interno e l’esterno degli ambienti, evitando il più possibile la dispersione del calore generato dagli impianti di riscaldamento.

I serramenti possono essere dotati di differenti tipologie di vetrate.

I vetri singoli e sottili sono ormai, oltre che sconsigliati, quasi spariti dalla produzione di serramenti e sostituiti dal vetro camera.

Il vetro camera è generalmente formato da due o tre lastre di vetro separate da opportune intercapedini, normalmente riempite d’aria o altri gas nobili.

La differenza di spessore e il materiale utilizzato sono i fattori che più incidono sulle prestazioni energetiche della vetrata.

L’intercapedine impedisce al calore di fuoriuscire durante l’inverno e di entrare in estate.

Le attuali tecnologie costruttive permettono di raggiungere notevoli livelli di isolamento termico per il vetrocamera, riducendone considerevolmente la trasmittanza termica. 

Utilizzando vetri a bassa remissività si riesce a riflettere verso l’interno parte del calore emesso come radiazione termica dai corpi contenuti nei locali abitati, riducendo notevolmente la dispersione termica. Il vetro basso emissivo è un vetro isolante, costituito da due o più lastre distanziate da uno o più profili distanziatori.

Esistono anche vetri a controllo solare che consentono il passaggio della luce solare attraverso una finestra, operando contemporaneamente la riflessione all’esterno di gran parte del calore solare.

La legge prevede le metodologie di calcolo della prestazione energetica degli edifici, configurando una serie di requisiti e di prescrizioni per gli interventi su edifici esistenti e per quelli di nuova costruzione.

Vuoi toccare con mano la qualità dei nostri prodotti?

Vieni a visitare il nostro showroom! Ti sapremo consigliare il prodotto migliore per le tue esigenze.

Prendi un appuntamento >

Artimec Group s.r.l. - P.I. 02135330427 Copyright ©2018 Artimec Infissi - Privacy & Cookie Policy